Motivazione VS Paura

Sono tendenzialmente un pigro quando si tratta di fare attività fisica. E’ sempre stato più spontaneo per me “allenare” la mente e lo spirito, ma senza muovere il sedere, se non quando necessario e non senza qualche lamento.

Nella mia vita ho cominciato diverse attività fisiche spinto dal senso del dovere, da una subdola paura di invecchiare o dalla paura del giudizio, tutte inesorabilmente concluse dopo poche settimane per una totale mancanza di vera motivazione e divertimento.

Quando facciamo qualcosa per dovere o per paura (di invecchiare, di ammalarci, di essere giudicati) l’energia che ci spinge a farla è spesso legata all’allontanarci da qualcosa che vogliamo, non all’avvicinarci a qualcosa che amiamo. E’ quindi un’energia che va verso una contrazione, non verso un’espansione o crescita.

Finora non avevo mai trovato una vera motivazione per gioire dell’attività fisica in modo regolare. La molla è scattata leggendo un libro che associa in modo chiaro e semplice l’importanza di muovere il corpo (non per passare dal letto al divano) con l’evoluzione spirituale, ossia la cosa in assoluto più importante nella mia vita, perché tocca tutto il resto: relazioni, salute, lavoro, ecc.

La motivazione verso qualcosa di veramente importante per noi, qualunque essa sia, è la vera molla per andare avanti in modo costante, facile e naturale. A quel punto i concetti di sacrificio, perseveranza, eroicità nel fare qualcosa che ci fa soffrire, vanno completamente a sparire e si trasformano in soddisfazione, divertimento, scoperta ed evoluzione.

E’ un cambio di paradigma importante, in quanto i concetti sopra esposti (sacrificio, sofferenza…) hanno sempre avuto un grande appeal, in particolare quando legati al successo; pensate a quanti film e libri li hanno celebrati. Credo che questo sia il passato e che questo approccio non sia più necessario.

Trovate ciò che amate fare, ciò che è davvero importante nella vostra vita, trasformate le credenze limitanti che ancora non vi permettono di seguire questa passione viscerale e poi godetevi la vita nella sua splendida bellezza e semplicità.

Un abbraccio forte

Duccio

 

 

2 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *