Perché la diversità è fondamentale per l’evoluzione?

Credo che i Principi della Natura menzionati nel Corso Base di PSYCH-K siano spunti eccezionali per lavorare in ogni ambito della vita.

Uno di questi è la “Diversità”, concetto da una parte molto ostico, in quanto ci porta fuori dalle nostre zone di comfort, e dall’altra estremamente arricchente.

Pensate all’importanza della diversità nelle relazioni: è una delle maggiori fonti di stress e una delle più grandi opportunità per avere delle relazioni espansive e stimolanti.

Può essere naturale arrabbiarci o innervosirci con il nostro partner perché è diverso da noi, perché non fa le cose come vorremmo o perché ha delle abitudini diverse dalle nostre.

Cerchiamo spesso di “plasmare” l’altro a nostra immagine e somiglianza, non per cattiveria, ma per rimanere in un territorio che conosciamo, perché il nostro subconscio ama ciò che conosce e spesso percepisce il cambiamento come un pericolo.

Riconoscere e apprezzare l’unicità e la diversità del nostro partner (o di qualsiasi persona, oggetto, idea) è quindi un aspetto fondamentale per avere delle relazioni eccezionali e per crescere in modo esponenziale.

Circondarsi di persone uguali a noi o cercare di cambiare gli altri affinché siano come noi, riduce drasticamente la nostra opportunità di evolvere e di metterci in discussione.

L’immagine che ho scelto per questo post ci aiuta a capire che per creare una vera opera d’arte è importante usare colori diversi. Nell’ottica dell’Uno, riconoscere, capire e valorizzare ciò che è diverso da noi, potenzia un aspetto di noi (in quanto Uno) che altrimenti rimarrebbe sottosviluppato. Per fare della nostra vita un’opera d’arte completa può essere quindi utile accettare, onorare e accogliere la diversità.

Anche in ambito terapeutico ciò è fondamentale. In PSYCH-K si fa spesso riferimento al concetto di Isumataq: “Custode dello spazio sacro dove la saggezza si rivela”.
Il facilitatore di PSYCH-K è il custode dello spazio sacro nel quale il partner si sente al sicuro ed è in grado di accedere alla propria saggezza per trovare la soluzione ai propri problemi.

Un ottimo Isumataq rispetta la diversità della persona con la quale lavora, la valorizza, ne capisce i punti di forza e fa leva su questi senza cercare di imporre una soluzione.

Spero che questo post ti sia stato utile!

Un abbraccio e alla prossima!

8 commenti
  1. fabio botti
    fabio botti says:

    grazie Duccio post che mi prende molto!! ti dico solo che inizio la mia prima lezione con queste 2 frasi:
    La prima è … tutti gli uomini si riconoscano fratelli e vivano come tali formando la grande famiglia umana nell’armonia delle diversità
    Papa Francesco
    poi parlando della grande famiglia umana riprendo il great B. Lipton
    Internet è il sistema nervoso della nuova era chiamata umanità!
    Tattaratatattà

    Rispondi
    • Duccio Locati
      Duccio Locati says:

      Carissimo Fabio, parte di questo splendido Uno…GRAZIE per portare questo messaggio anche nelle Università! Grazie anche al coraggiosissimo Papa Francesco e a Lipton ;).
      Un abbraccio forte!

      Rispondi
  2. Claudia
    Claudia says:

    Grazie Duccio.. da quando pratico Psych k quasi tutti i giorni prima del lavoro faccio un bilanciamento per la creazione di un spazio isumataq con ogni persona che incontrerò nella giornata… Ciò rende il mio lavoro più piacevole .
    Grazie infinite

    Rispondi
  3. Paolo Signorelli
    Paolo Signorelli says:

    Grazie Duccio,

    i tuoi post sono sempre meravigliosi e pieni di verità e di consapevolezza ne faccio tesoro come tutto quello che mi hai trasmesso con Psych-K

    un forte abbraccio

    Rispondi
  4. Lorenza Sequi
    Lorenza Sequi says:

    Grazie sempre Duccio! Il tuo cuore generoso regala sempre diamanti preziosi per crescere ed evolvere. Ti possa tornare il centuplo quaggiù! Un abbraccio di luce Lorenza

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *