TIP invece di RIP

Mentre stavo facendo un giro in moto, ho visto un bellissimo gatto bianco morto sul ciglio della strada.

Ad un dispiacere iniziale (adoro gli animali e i gatti in particolare) mi è venuto da dire la classica frase “riposa in pace”. Subito dopo, il mio sistema si è “ribellato” a questo modo di dire, comunicandomi: “ma perché invece non dici ‘transita in pace?’ La vita del gatto non è finita, semplicemente la sua anima ha lasciato il corpo per passare alla sua prossima manifestazione”.

Naturalmente questo rispecchia le mie credenze in merito (io non credo alla morte come “fine” ma come “transizione”).

Questo “transita in pace” mi ha permesso di percepire in modo completamente diverso quello che avevo visto. Il dispiacere si è immediatamente trasformato in pace e consapevolezza della perfezione Divina della natura. Non era più
una vita che era terminata, ma al contrario una vita che andava avanti, sotto altra forma.

Tutto questo è sicuramente il frutto del lavoro che ho fatto con PSYCH-K riguardo al mio rapporto con la morte e con la vita.

PSYCH-K può essere un aiuto di valore inestimabile per le persone che stanno lasciando il loro corpo fisico (ciò che noi chiamiamo morte) , affinché lo facciano nel migliore dei modi: serenamente, in pace, così che la transizione alla nuova vita sia fluida e gioiosa.

Un abbraccio forte a tutti!

 

 

4 commenti
  1. Delia
    Delia says:

    Pienamente d ‘ accordo, la morte al pari della Nascita , vista come passaggio. Transitare verso qualcos ‘ altro. Tip , al posto di Rip, rilascia già pace e serenità ..:))

    Rispondi
  2. Carla Rossotti
    Carla Rossotti says:

    Concordo pienamente,è una grande consapevolezza riuscire a trasformare il momento del distacco da tutto ciò che è fisicità. E vedere l’anima che si trasforma e riprende un’altra vita.

    Rispondi

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *